Strutture ricettive

La Orbital Assembly Corporation progetta il primo hotel spaziale del mondo

In “2001: Odissea nello spazio”, capolavoro cinematografico del cineasta Stanley Kubrick, veniva rappresentato in uno degli spezzoni del film un imponente stazione rotante spaziale strutturata come un vero e proprio hotel orbitante.  

 Da quando Kubrick nel 1968 presentò al mondo intero nella scenografia della sua iconica pellicola questa visione fantascientifica e futurista sono passati più di 50 anni, e adesso nel 2021 la startup statunitense Orbital Assembly Corporation sta progettando di costruire il primo hotel spaziale nella storia dell’umanità. 

 L’hotel verrà costruito all’interno della Voyager Station, la stazione che secondo le previsioni dovrebbe orbitare intorno al pianeta terra mantenendo un’altezza di 550 km. La stazione, la cui costruzione inizierà nel 2025 con data di apertura fissata nel 2027, ospiterà tra i suoi locali cinema, ristoranti, bar e camere che potranno ospitare massimo 400 persone a turno, nonché suite di lusso.  

 Secondo quanto riportato nelle ipotesi della startup californiana, le sezioni della stazione saranno collegate attraverso tubi che, grazie alla gravità artificiale prodotta dalla rotazione continua della stazione, permetteranno agli ospiti di raggiungere i luoghi dell’hotel orbitante passeggiando. 

fonte immagine: orbitalassembly.com     

Scopri come registrare gratis la tua azienda 

Condividi!

Contatti

Recensioni

0
0,0 rating
0 di 5 stelle (basato su 0 recensioni)
Eccellente0%
Molto buono0%
Medio0%
Scarso0%
Pessimo0%

Non ci sono recensioni ancora. Puoi essere il primo a scriverne una.

Adv