Libri

Un ponte Italia-Azerbaigian valorizzando l’artigianato artistico abruzzese

Editoria e arte del Made in Italy uniscono le forze e proiettano questa volta la loro qualità nel mondo direttamente dall’Abruzzo con un’iniziativa lodevole. Un libro diventa, infatti, il coinvolgente veicolo descrittivo di un’opera artigiana tutta tricolore destinata ad un cliente lontano, che vive in Azerbaigian. Il volume in oggetto è “Fishing House Bridge. Un ponte dall’Italia all’Azerbaigian”.

Al suo interno vengono illustrati con la potenza comunicativa del mix parole-immagini tutti gli step realizzativi di un esclusivo ponte di legno dallo stile barocco, richiesto proprio da un cittadino azero. Due anni di impegno per creare qualcosa di unico e originale nell’idea impiegando dedizione e cura del dettaglio.

I testi del libro edito da “D’Abruzzo Edizioni Menabò” sono dei progettisti Francesco Carullo, Angelo Catano, Simone Carullo e Simone Rasetti, rispettivamente titolare d’impresa e maestro artigiano, artista e storico dell’arte, progettista Cad e scultore digitale mentre il progetto editoriale è stato affidato alla graphic designer Francesca Carullo.

Un’occasione, questa, molto significativa per evidenziare il valore dell’artigianato artistico abruzzese, che rappresenta un altro importante tassello del Made in Italy. Il progetto di realizzazione di questo manufatto creativo era in attesa di esecuzione in Europa da ben 15 anni.

fonte immagine: https://dabruzzo.it/

Condividi!